m

This is Aalto. A Professional theme for
architects, construction and interior designers

Call us on +651 464 033 04

531 West Avenue, NY

Mon - Sat 8 AM - 8 PM

Top

milano santa giulia

comune di milano – PII Montecity – Rogoredo – Proposta definitiva di variante

 

TEAM

Foster + Partners, Architecna Engineering, Belvedere Inzaghi & Partners ,GAE Engineering ,Maserassociati, Jones Lang Lasalle, J+S, Makno, Manens-Tifs, Milan Ingegneria ,Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci ,Sigest ,Studio Architettura Urbanistica, Paolo Pomodoro, Studio Tecnico Emanuele Morelli, Systematica

 

IL PROGETTO

Il progetto propone lo sviluppo delle infrastrutture interne al comparto nord di Milano Santa Giulia. L’area interessata è localizzata a Sud Est di Milano, compresa tra lo svincolo di Mecente della Tangenziale Est e la stazione di Milano Rogoredo.

All’interno del masterplan si possono riconoscere 3 viabilità principali che attraversano l’intero comparto:

  • “Strada Fronte Parco”: partendo dall’esistente “Via Sordello” e passando per l’intersezione tra quest’ultima e le viabilità del quartiere Milano Santa Giulia, costeggia il parco in progetto, fino a giungere in prossimità del lotto di Esselunga.
  • “Arco principale Nord”: dall’intersezione sopracitata si arriva fino a giungere alla “Rotatoria R2” creando un collegamento tra il comparto e la tangenziale Est.
  • “Arco principale Sud”: dal cuore del quartiere Milano Santa Giulia parte a senso unico di marcia in direzione della “Strada Fronte Parco”

 

Il progetto prevede anche la riqualifica ed il potenziamento di alcune viabilità esistenti per migliorare e rendere facilmente accessibile il collegamento con l’area di progetto. Tra cui:

  • “Via Toledo”: riqualifica della viabilità esistente a unica carreggiata mediante ampliamento atto a trasformarla in una viabilità a carreggiate separate con corsie di uscita ed entrata che permettono l’accesso/uscita ai piani interrati, agli autosilo e ad Esselunga (viabilità denominate “Accesso autosilo” e “Accesso Esselunga”). La “Via Toledo” permette il collegamento tra la “Rotatoria R2” e la “Rotatoria Sud”.
  • “Via Sordello”: ripristino della viabilità esistente a seguito dei lavori per la realizzazione della galleria della Paullese. Viene mantenuta la configurazione geometrica dello stato di fatto con la modifica della sua altimetria a seguito dei lavori sopra citati.
  • “Rotatoria Sud”: intersezione che consente il collegamento tra il comparto a nord e la Paullese oltre che il collegamento, passando esternamente al quartiere, tra la Paullese e lo svincolo di Mecenate tramite la “Via Toledo”. Dalla “Rotatoria Sud” diparte un ramo che costituisce sia il percorso per la navetta a servizio della futura Arena (viabilità denominata “Drop-Off Shuttle”), sia l’accesso ad Esselunga per gli autoarticolati.
  • “Via Bonfadini”: potenziamento della viabilità attuale con due corsie per senso di marcia a carreggiate separate nel tratto in avvicinamento alla “Rotatoria R1”.

 

Allo sviluppo delle viabilità si allaccia anche la progettazione dei sottoservizi, pensata e studiata per servire ogni fondiaria e ogni unità abitativa con le più moderne tecnologie e fonti energetiche. All’interno dell’area di progetto sono presenti reti di gas, elettricità e dati (quest’ultimi attraverso cunicoli tecnologici tipici della città di Milano), oltre alle reti del drenaggio delle acque meteoriche/reflue e dell’acquedotto.

 

LINKS

http://www.milanosantagiulia.com/il-nuovo-quartiere/

https://milano.corriere.it/notizie/cronaca/18_agosto_03/olimpiadi-sindaco-milano-beppe-sala-palaitalia-arena-santa-giulia-impianto-coni-d43a386e-96f1-11e8-9bea-f029cf1fc4bb.shtml

https://blog.urbanfile.org/2016/11/14/milano-santa-giulia-ecco-la-nuova-citta-nella-citta/

http://www.risanamentospa.com/progetti/