m

This is Aalto. A Professional theme for
architects, construction and interior designers

Call us on +651 464 033 04

531 West Avenue, NY

Mon - Sat 8 AM - 8 PM

Top

Svincolo Mecenate Tangenziale. Est – MILANO SANTA GIULIA SpA

Categoria:
Progetto:

Svincolo Mecenate Tangenziale. Est

Cliente:

MILANO SANTA GIULIA SpA

Luogo:

Milano

Servizi:

Progettazione Definitiva

Anno:

2019 – in corso

Gli obiettivi che si intendono perseguire attraverso la realizzazione dell’intervento sono i seguenti:

  • adeguare l’offerta di infrastrutture alle esigenze di mobilità interna ed esterna al territorio, in funzione della previsione del PII “Montecity-Rogoredo”;
  • riorganizzare l’intero sistema stradale per migliorarne i livelli complessivi di qualità in funzione delle esigenze della mobilità e dello sviluppo a livello locale. Attraverso la riorganizzazione del sistema stradale e lo spostamento di importanti quote di traffico sugli assi infrastrutturali nuovi e più adeguati funzionalmente, è possibile ridurre le attuali situazioni di crisi della viabilità ordinaria;
  • risolvere il delicato rapporto tra infrastruttura e ambiente, cogliendo l’occasione per il ripristino ambientale di tutto il territorio interessato dalle opere, in modo da comportare ricadute complessivamente positive sotto l’aspetto paesaggistico e dell’inquinamento acustico ed atmosferico.

L’intervento si sviluppa lungo la Tangenziale Est A 51 dalla progressiva 3+600 circa, appena al termine del ponte che sovrappassa via Gaudenzio Fantoli e si estende in direzione sud fino alla progressiva 2+200, poco prima dello svincolo con la Strada Statale 415 Paullese

La Tangenziale Est si sviluppa nella periferia est milanese, collegando l’autostrada A1 “Milano – Napoli” (della quale la tangenziale è la naturale prosecuzione) all’autostrada A4 “Torino – Trieste”, effettuando anche l’interconnessione con l’Autostrada A52 – Tangenziale Nord di Milano.

Nel tratto interessato il tracciato si presenta prevalentemente in rilevato con altezza media intorno a 1.5 m, con una sezione a tre corsie per senso di marcia; la tangenziale è un sistema “aperto” ed essendo un’autostrada pressoché urbana sono invece numerosi gli svincoli che si attestano sulla viabilità locale, oltre naturalmente alle interconnessioni autostradali già citate. In particolare, il progetto interessa l’uscita n° 4 – Mecenate alla p.k.2+698 e l’uscita n° 5 – C.A.M.M. alla p.k.3+185.

L’intervento si sviluppa lungo la carreggiata sud della infrastruttura autostradale A51 e prevede la realizzazione di una controstrada monodirezionale di circa 1,2 km per potenziare ed ottimizzare il traffico in entrata ed uscita dagli svincoli della zona industriale CAMM, di via Mecenate e della Arena di prossima realizzazione.

Date: